MakeUp and the City MakeUp and the City: CND Shellac @ Cosmoprof

CND Shellac @ Cosmoprof

Come ogni anno lo stand CND al Cosmoprof non passa inosservato: singole postazioni per la manicure, colori sfavillanti, gentilezza delle professioniste (nonostante gli elementi strani, e fidatevi che ce ne sono stati veramente tanti, da chi si improvvisa estetista a chi vuole assolutamente saltare la fila e via dicendo). 





Le novità che proponevano quest'anno in fiera erano la nuova collezione CND Shellac Sweet Dreams Collection e il Brisa Lite.



Il Brisa Lite fa parte delle eccezionali rivoluzioni proposte da CND nel campo degli smalti semipermanenti, anche se definirli così è riduttivo.

Con gli smalti Shellac, l'unghia non viene limata nè in fase di applicazione nè in fase di rimozione e quindi non subisce raschiamenti o azioni troppo invasive.

Brisa Lite è perfetto per coloro che hanno problemi di tenuta con Shellac: prepara l'unghia all'applicazione dello smalto e ne aumenta la durata. Ma non solo: oltre a proteggere l'unghia, con Brisa Lite è possibile allungare l'unghia o correggerne la forma.

Esistono infatti due tipologie di Gel Rimovibile:

  • Removable Smoothing Gel: perfeziona, uniforma e sostiene le unghie rigate, sfaldate e deboli. Si rimuove come un classico Shellac attraverso un impacco con le CND Remover Wraps in 15 minuti.
  • Removable Sculpting Gel: allunga e corregge la forma dell'unghia e può essere utilizzato pre il trattamento camouflage dell'onicofagia. Si rimuove senza limatura in soli 30 minuti.





Io mi sono lasciata tentare, ho provato il Brisa Lite, anche se sulle mie unghie l'anno scorso aveva tenuto perfettamente (potete trovare due articoli a riguardo qui e qui), e il verde della nuova collezione, Limeade, decorato alla perfezione con alcuni additives.


Come immaginato il risultato è stato fantastico, e a distanza di una settimana è ancora perfetto e intatto.





Terminata la manicure, Katia mia ha lasciato in omaggio le CND Remover Wraps per rimuovere lo Shellac, e il CND Cuticle Eraser, un esfoliante che non ho ancora provato ma che pare essere miracoloso.



Quest'anno purtroppo, c'è un però. 

Durante la manicure sono stata accidentalmente e involontariamente tagliata con lo spingipelle. Una ferita minima e microscopica, che io a occhio nudo non avevo visto, nonostante il dolore che sentivo (pensavo fosse dovuto semplicemente al fatto di aver fatto la manicure e trattato le cuticole).

Non è uscito sangue, e per questo motivo non mi sono accorta subito di quanto accaduto. Il giorno seguente mi sono svegliata con il dito dolorante, gonfio, caldo e dall'aspetto orribile.

Sono andata subito allo stand CND dove mi è stato detto che molto probabilmente era dovuto a una cuticola infiammata.

Mi hanno disinfettata, sono tornata a casa, e il dito continuava a farmi male, era comparso un liquido giallo e pulsava tremendamente.

Sono stata allora dal Dottore, che mi ha detto che era un giradito causato dalla ferita che probabilmente era venuta a contatto con strumenti non sterilizzati.

Mi ha prescritto una crema antibiotica e, ahimè, degli esami di controllo da fare tra due mesi, per controllare che l'infezione si sia fermata in superficie e che non ci siano state contaminazioni a livello di sangue (in caso di eventuali strumenti non sterilizzati c'è una minima possibilità di essere entrata in contatto con virus come l'epatite B).

Ho contattato Katia, PR Ladybird house, che con la gentilezza che la contraddistingue mi ha invitato a contattare direttamente l'azienda e spiegare il fatto.

Oggi finalmente sono riuscita a parlare con la tecnica: secondo lei l'infezione è dovuta alle polveri della lima* che sono entrate in contatto con il taglio. Mi ha assicurato che gli strumenti vengono sterilizzati prima di arrivare in fiera e che da un cliente all'altro vengono puliti con il CND Scrub Fresh, un liquido ad alta azione antibatterica.

Mi fido di quanto mi è stato detto e della loro professionalità, perché ad essere sincera non posso confermare di aver visto questo passaggio. Sicuramente è stato fatto ed io non me sono accorta perché non ci ho fatto caso, troppo coinvolta dalla scelta dei colori e quant'altro. Spero che l'infezione sia davvero causata dalle polveri della limatura* e che una volta saldata la ferita non ci sia nessun seguito. 

Mi ha rassicurato sul fatto che, in caso di ferita sanguinante di eventuali clienti prima di me, gli strumenti sarebbero stati immediatamente buttati e che quindi il rischio di batteri a livello sanguineo non dovrebbe esistere.

Sono un po' più tranquilla, il dito si sta saldando pian pianino e il dolore è svanito quasi del tutto.

In ogni caso per sicurezza farò gli esami prescritti dal medico. 

Un grazie comunque a Katia e allo staff LadyBird House che mi hanno seguito in questa piccola disavvenutura e, come sempre, a Giovanni per le foto.




  *la limatura di cui parlo è quella relativa al modellamento della lunghezza dell'unghia, e non della superficie delle stessa.



1 commenti:

  1. La CND è una marca favolosa. Mi ero fatta lo smalto semipermanente e mi era durata un casino di tempo.

    Veramente meravigliosa!

    Bellissimo articolo...

    Ciao
    Rosy

    RispondiElimina

 

Author

Make Up & the City nasce in una sera d'estate del 2010 unendo le due passioni più grandi di Federica, l'autrice del blog: la scrittura e il make-up. Vuole essere uno spazio creato anche per voi, nel quale trovate notizie, tendenze e opinioni legate al mondo della bellezza, del make-up e della cosmetica. Ma non finisce qui. Il nome non è stato scelto a caso, e oltre che di make-up si parlerà anche di tutto ciò che è "city": viaggi, libri, musica, moda, gossip e tanto altro.

Federica ha fatto della sua passione per il trucco un lavoro: potete trovare i suoi lavori sul sito www.federicaambrogio.com

Instagram

Federica Ambrogio

Contact me

federica@makeupandthecity.net

Scrivetemi per info, reviews,eventi e comunicati stampa.
If you are a cosmetic company and want to send me some of yours products to test and review on my blog, please contact me by email.

Collaboration